Lato east

Note critique

«Una strada coperta di neve / in discesa [...]. / Sembra che scivolare qui, stanotte, / sia il senso trovato delle cose». L'ultima poesia – che non a caso dà il titolo al libro – della raccolta di Tommaso Soldini suggerisce da sola (e limpidamente) il percorso e forse l'intento di questi versi: «il suono che parla ruvido / fra l'auto che passa forte, le montagne di neve / spalata». Dopo l'esordio poetico nel 2004 (Ribelle di nemico privo, Alla chiara fonte) e il libro di racconti L'animale guida (Casagrande, 2009), Soldini propone un quadernetto newyorchese: una lunga passeggiata attraverso strade e quartieri. Direzione: Lato east.

(Yari Bernasconi, «Viceversa Letteratura», n. 6, 2012).